1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Incentivi Usa a solare ed eolico, assist a Enel e un altro titolo di Piazza Affari. E nel 2021 arriverà lo shock green di Biden

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’accordo di stimolo da 900 miliardi di dollari passato al Senato USA include anche una serie di disposizioni per combattere il cambiamento climatico. Come riporta il Washington Post insieme ad altri organi di stampa statunitensi, il pacchetto di stimolo autorizza una vasta serie di nuove misure di energia rinnovabile, comprese le estensioni del credito d’imposta e nuovi programmi di ricerca e sviluppo.
L’approvazione dell’estensione su solare ed eolico è stata inserita tra le misure a sostegno per il Covid allo scopo di compensare i ritardi che il lockdown ha causato durante il 2020, e rilanciare l’economia. “Ci attendiamo ulteriori misure di rafforzamento per il settore dall’amministrazione Biden nei prossimi mesi e come implementazione dell’energy policy”, commenta oggi Equita.

Estensione incentivi USA per solare ed eolico

Tra gli incentivi diretti al segmento rinnovabile spiccano le seguenti tre aree d’intervento:
1) Solare: l’estensione di 2 anni del sistema di incentivi ITC (Investment Tax credit) fino alla fine del 2022. Il tax credit per gli investimenti sarebbe ridotto dal 26% al 22% per i progetti che cominciano la costruzione prima della fine del 2023;
2) Eolico: l’estensione di 1 anno del sistema di incentivi PTC (Production Tax credit) fino alla fine del 2021, con mantenimento dell’incentivo a 1.5$c/KWh per 10 anni;
3) Offshore wind: l’estensione di 5 anni del sistema di incentivi ITC fino alla fine del 2025 ed il mantenimento al 30% del vantaggio fiscale rilasciato.
Si tratta di una notizia positiva per il settore rinnovabile ed in particolare Equita SIM menziona FALCK RENEWABLES (che ha in programma 1GW di capacità in JV con Eni pari a circa il 40% pro-quota della capacità installata a fine 2020) ed ENEL (circa il 5% Ebitda in US da renewables) che potranno beneficiare di incentivi anche nei prossimi anni a sostegno/espansione dei piani di crescita nel settore per i prossimi anni.

Enel si rafforza nell’eolico USA

Enel intanto ha avviato, tramite la controllata statunitense Enel Green Power North America, l’espansione di 199MW del parco eolico di Cimarron Bend nella contea di Clark, Kansas, che rende l’impianto da 599 MW il più grande impianto rinnovabile di proprietà di Enel attualmente in funzione in tutto il mondo. Inoltre, il parco eolico White Cloud da 236,5 MW ha iniziato a operare nella contea di Nodaway in Missouri. I due siti eolici portano la capacità totale di Enel aggiunta nel 2020 negli Stati Uniti e in Canada a 865 MW. L’investimento nella costruzione di White Cloud ammonta a circa 380 milioni di dollari USA, mentre quello relativo all’ampliamento di Cimarron Bend è superiore a 281 milioni di dollari USA.