1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Macroeconomici ›› 

Agenda: trimestrali Usa, riunione Boe e summit Doha. Tutti gli appuntamenti clou della settimana

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
La settimana che ha preso il via oggi vedrà importanti indicazioni macro, eventi e summit di rilievo, oltre che l’avvio della stagione delle trimestrali negli Stati Uniti, con i conti di Alcoa. Il colosso dell’alluminio pubblicherà questa sera a mercato chiuso i risultati del primo trimestre dell’anno. Seguiranno poi quelli delle principali banche americane: mercoledì sono attesi i numeri di JP Morgan, giovedì quelli di Blackrock, Bank of american e Wells Fargo, mentre venerdì sarà la volta di Citigroup. Gli analisti si aspettano un calo medio degli utili del 10% nel primo trimestre. Se così fosse, nei primi tre mesi del 2016 i profitti sarebbero in riduzione per il quarto trimestre consecutivo. Inoltre i primi tre mesi del 2016 rappresenterebbero il peggior periodo dal 2009.
Guardando all’agenda macro, gli appuntamenti più rilevanti sono concentrati nella seconda parte della settimana.
Mercoledì
è attesa la produzione industriale dell’Eurozona, oltre che le vendite al dettaglio negli Stati Uniti. In serata la Federal Reserve pubblicherà il Beige Book, il rapporto mensile sulla prima economia mondiale. 
Giovedì 14 aprile, si segnala il dato sull’inflazione nella zona euro e negli Stati Uniti a marzo. La prima è prevista a un -0,10%, mentre quella Oltreoceano dovrebbe attestarsi all’1%. Sempre giovedì è in programma la riunione della Bank of England, che dovrebbe confermare la sua politica monetaria.
Venerdì, la giornata inizierà con il Pil della Cina relativo al primo trimestre, che dovrebe segnare una crescita del 6,7%. Si proseguirà poi con le immatricolazioni di auto in Europa e la produzione industriale americana. 
Infine, si segnala domenica 17 aprile l’atteso meeting a Doha in Qatar tra i Paesi produttori di petrolio. Sul tavolo un possibile accordo per congelare la produzione di greggio ai livelli di gennaio o febbraio. A questo riguardo saranno importanti i report mensili sul petrolio che usciranno nel corso della settimana: domani quello dell’agenzia statunitense di energia, mercoledì quello dell’Opec e giovedì quello dell’agenzia internazionale di energia.
Ricco il calendario anche sul fronte emissioni. Si ricorda l’asta italiana di BOT a 12 mesi, in agenda martedì, e di BTP, mercoledì. Sempre mercoledì è prevista l’emissione di titoli inglesi al 2045 per 1,75 miliardi di sterline.