Notizie ETF A settembre in Europa cresce la voglia di emergenti e Smart Beta

A settembre in Europa cresce la voglia di emergenti e Smart Beta

In Europa i flussi verso gli ETF sono più che raddoppiati a settembre, raggiungendo i 6,8 miliardi di euro, a fronte dei 3,2 miliardi del mese precedente. E’ quanto emerge dall’ultimo report mensile di Lyxor. I flussi verso gli ETF azionari hanno registrato una netta ripresa (6 miliardi di euro), mentre i flussi verso gli ETF obbligazionari hanno raggiunto i minimi da inizio anno (0,7 miliardi di euro). Mese decisamente positivo per gli ETF Smart Beta, in particolare per quanto riguarda il fattore momentum (0,3 miliardi di euro).

Da inizio anno la raccolta netta totale è di 71,2 miliardi di euro con una crescita del 17% delle masse in gestione totali rispetto a fine 2016. I flussi verso gli ETF azionari hanno già superato il record registrato nel 2015 di 45,4 miliardi di euro.  I flussi verso gli ETF obbligazionari sono superiori ai livelli del 2016 e a quelli relativi allo stesso periodo del 2015; i flussi verso gli ETF Smart Beta sono consistenti, seppur inferiori ai livelli record del 2016.