Yahoo!: a sorpresa board licenzia a.d. Carol Bartz

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 07/09/2011 - 09:25

E' durata meno di tre anni l'avventura di Carol Bartz al vertice di Yahoo! Bartz, arrivata nel colosso internet Usa nel gennaio del 2009, è stata licenziata ieri a sorpresa. Il suo posto verrà preso ad interim dall'attuale direttore finanziario del gruppo, Tim Morse, nell'attesa di nominare un nuovo ceo permanente. La sostituzione ha effetto immediato e ha come obiettivo quello di ridare slancio alla crescita del gruppo di Sunnyvale.

La sessantenne Carol Bartz esce di scena, con lo stesso stile diretto che l'ha contraddistinta in questi anni alla guida di Yahoo! In un'e-mail inviata ai dipendenti dal suo iPad, che ha per oggetto la parola "Goodbye", Bartz ha scritto: "Sono molto triste nel dovervi annunciare che sono stata appena licenziata con una telefonata dal presidente del board di Yahoo". Secondo quanto riportato dal New York Times, Bartz è stata informata della decisione presa dal consiglio di amministrazione mentre stata viaggiando dal Maine verso New York. "E' stato un grande piacere lavorare con tutti voi", ha aggiunto l'ex numero uno della compagnia internet californiana. Una decisione del tutto inaspettata visto che il suo contratto non sarebbe scaduto a breve.

Ma quali sono i motivi di questo licenziamento in tronco? Stando a quanto si apprende dal quotidiano della Grande mela le pressioni degli investitori nei confronti di una dipartita di Carol Bartz, chiamata per rivitalizzare il gruppo, erano ormai incessanti.
E nella nota diffusa ieri sera il presidente Roy Bostock ha dichiarato: "Vediamo enormi opportunità di crescita,  sulle quali Yahoo può capitalizzare, e adesso siamo impegnati a esplorare e valutare le possibilità e le opportunità che ci metteranno su una traiettoria di crescita e innovazione. Per dare valore agli azionisti". Bostock ha poi ringraziato Carol Bartz per il lavoro portato avanti Yahoo! "in un momento critico di transizione nella storia della società e in un difficoltoso scenario macroeconomico".

Carol Bartz, tra le donne più potenti al mondo secondo la classifica stilata da Forbes, era arrivata ufficialmente in Yahoo! il 13 gennaio del 2009, prendendo il posto lasciato libero dal co-fondatore Jerry Yang che aveva rimesso le sue dimissioni dopo essere stato oggetto di critiche da parte di alcuni importanti investitori a seguito del rifiuto dell'offerta di acquisto di Microsoft.

COMMENTA LA NOTIZIA