Wall Street chiude contrastata, Apple pesa sul Nasdaq. Beige Book, crescita moderata

Inviato da Valeria Panigada il Gio, 04/09/2014 - 07:32
Wall Street ha chiuso contrastata. Il deciso calo di Apple ha pesato sull'intero settore tecnologico, mettendo in ombra le buone notizie arrivate dal fronte geopolitico con l'allentamento delle tensioni in Ucraina. A fine giornata l'indice Dow Jones ha terminato con un +0,06%, mentre il Nasdaq ha perso lo 0,56% e l'S&P500 ha segnato un calo dello 0,08%. Il mercato ha patito la debolezza di Apple, che ha ceduto oltre 4 punti percentuali, pagando per il furto delle foto di alcune celebrità sul suo servizio iCloud, nonostante le sue rassicurazioni. Pochi spunti sono giunti dal Beige Book. Il rapporto mensile redatto dalla Federal Reserve ha rilevato un'economia in crescita a un ritmo "modesto e moderato", con un miglioramento delle spese per consumi, del turismo e del settore manifatturiero.
COMMENTA LA NOTIZIA