Via libera dei partner Lazard alla Borsa

Inviato da Redazione il Ven, 08/10/2004 - 08:40
Le trattative per la quotazione di Lazard hanno prodotto rapidi effetti positivi, e oltre al 90% dei working partners avrebbe già dato il benestare al futuro borsistico di una tra le più prestigiose banche d'affari del mondo. Il consenso sarebbe "quasi unanime" secondo voci di stampa. Dopo il diniego incassato nel cda di martedì a Parigi, l'amministratore delegato, Bruce Wasserstein, ha lavorato ai fianchi dei più importanti fra i 200 partner che sono padroni del 64% di Lazard e presto un nuovo consiglio potrebbe essere chiamato a varare la quotazione, operazione da circa 3 miliardi di dollari che comunque non avverrebbe prima dell'anno prossimo. Il dossier è già allo studio di Goldman Sachs, per ora, ma a fianco di Lazard potrebbero presto aggiungersi Merrill Lynch e Jp Morgan Chase.
COMMENTA LA NOTIZIA