1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit: per Pioneer rispunta progetto polo risparmio gestito con Eurizon

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Mustier al lavoro su più fronti per ridurre al minimo l’entità dell’aumento di capitale di Unicredit. In piazza Gae Aulenti il dossier più avanzato al momento è quello relativo alla cessione di Bank Pekao che già in autunno potrebbe concretizzarsi incassando una cifra tra 3 e 3,5 miliardi, ma sullo sfondo c’è anche il dossier Pioneer e la cessione di Npl. 

La novità di oggi secondo le ultime indiscrezioni stampa è il riemerge di un progetto molto ambizioso legato a Pioneer con l’ipotesi di un’integrazione con Eurizon, il colosso dell’asset management che fa capo a Intesa Sanpaolo. Secondo quanto riportato da Il Messaggero, le banche d’affari avrebbero rispolverato un dossier a lungo sul tavolo delle trattative a inizio 2011 ponendolo all’attenzione del nuovo ceo Jean Pierre Mustier. Sono diverse le ipotesi per valorizzare al meglio Pioneer, compresa quella dell’Ipo.

Un polo del risparmio gestito con Eurizon andrebbe a creare un colosso da 493 miliardi di euro di masse gestite. Tale ipotesi non sarebbe ancora oggetto di trattative con la necessità di verificare l’eventuale disponibilità di Intesa Sanpaolo a procedere a una tale operazione. 

Ipotesi maxi-cessione di Npl per 20 miliardi 
Unicredit starebbe inoltre valutando la cessione di un mega portafoglio di 20 miliardi di euro di Npl affiancato dalle Gacs, cioè dalle garanzie dello Stato. A riportare questa ipotesi è questa mattina il quotidiano “Il Sole 24 Ore” rimarcando come si tratterebbe di una delle misure volute dal nuovo amministratore delegato Jean Pierre Mustier. L’obiettivo sarebbe quello di scorporare in un veicolo una mole di sofferenze pari a una ventina di miliardi, individuando anche un partner finanziario per l’operazione.