1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Ue: supervisione bancaria unica e decisioni comuni sui bilanci nazionali tra gli obbiettivi dell’unione fiscale europea

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il processo verso una vera unione europea fiscale e monetaria passa attraverso tre fasi necessarie. Lo indicano il presidente del Consiglio Europeo Herman Van Rompuy, il presidente della Commissione Ue JOsè Manuel Barroso e il numero uno dell aBCe Mario Draghi in una nota diffusa oggi. I tre passi fondamentali per l’obbiettivo, secondo la nota, sono 1. il raggiungimento di una sostenibilità fiscale e la rottura dei legami tra banche e Stati sovrani, una delle cause chiave della crisi del debito (obbiettivo raggingibile, secondo la nota, entro il 2012-2013), attraverso un più forte quadro per la governance fiscale a livello europeo, la coordinazione delle riforme statali in termini di politica economica, e soprattutto attraverso un sistema unico di supervisione bancaria e un’unico regolamento sui capitali. 2. riforme strutturali, che prevedano un’unica autorità che vigili sulle decisioni prese in materia bancaria, e che vengano prese di concerto, in maniera coordinata tra gli Stati; 3. Creazione di una funzione che assorba gli shock del sistema monetario europeo, come una capacità fiscale ben definita orientata a questo scopo, un sistema di incentivi a implementare misure virtuose all’interno degli Stati membri e il miglioramento di un sistema di decisioni comuni sui bilanci nazionali.