1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Ue: Pil e investimenti in frenata nei prossimi trimestri – EuroZone Economic Outlook -2

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tuttavia, per i prossimi mesi i tre istituti congiunturali europei si aspettano che il Pil moderi la sua dinamica: +0,4% nel terzo trimestre, +0,3% negli ultimi tre mesi del 2010 e +0,2% nel primo trimestre del 2011. I consumi privati, condizionati dalla debolezza del mercato del lavoro, avrebbero un andamento stagnante. Mentre gli investimenti dovrebbero continuare a crescere ma a un ritmo più moderato: “La domanda estera sta perdendo slancio, è aumentata l’incertezza nei mercati finanziari a causa delle recenti crisi sul debito sovrano, la capacità produttiva rimane sotto utilizzata e le condizioni creditizie sono ancora restrittive”. Infine, nell’ipotesi che il prezzo del petrolio si stabilizzi a 77 dollari a barile e che il tasso di cambio dollaro/euro fluttui intorno a 1,30, nell’orizzonte di previsione, l’inflazione dovrebbe ridursi leggermente a fine dicembre all’1,7 per cento.