1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ue: bloccata joint venture Nesté-Lactalis

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Stop alla joint venture tra Nestlè e Lactalis. L’unione europea ha bloccato l’accordo tra i due gruppi per “problemi tecnici”. La Commissione Antitrust, che da fine giugno sta esaminando il progetto che riguarda il settore dei prodotti freschi a base di latte, ha chiesto alle due aziende alcuni chiarimenti invitandole a riconsegnare un nuovo prospetto entro metà agosto. E ieri le società hanno deciso di ritirare il piano. Il gruppo svizzero ha preferito non commentare l’accaduto mentre in casa Lactalis si minimizza quello che viene definito un incidente di percorso. “Non ci sono difficoltà – ha affermato il portavoce del gruppo francese – quello che abbiamo in mente è un buon progetto”. Se l’operazione dovesse andare in porto Nestlè avrebbe il 40% delle azioni della nuova società (Lactalis Nestlè Produits) mentre il restante 60% andrebbe a Lactalis. “L’iniziativa – spiegava il dicembre scorso Peter Brabeck-Letmathe, presidente e ad di Nestlé – è destinata a creare un forte leader europeo nei mercati dello yogurt e dei dessert freschi, consentendoci di operare in modo profittevole in una categoria per noi strategicamente fondamentale”. E’ proprio sulla parola profittevole che bisogna concentrarsi. Negli ultimi due anni infatti il gruppo svizzero ha visto calare le vendite dei prodotti latteari, nutrizionali e di gelati del 12%.