1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Titoli di Stato: spread Btp – Bund 10y a 182 punti base, sfiorati i massimi dello scorso giugno

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ partita all’insegna dei ribassi la seduta del secondario italiano dei Titoli di Stato. Il rendimento del decennale tricolore è schizzato in area 189 punti base nei primissimi minuti per poi assestarsi sotto area 182 punti base. Sono stati toccati dunque, per pochi istanti, i massimi relativi da giungo scorso.

Acquisti sul Bund invece, con il rendimento della carta emessa da Berlino che perde oltre cinque punti allo 0,44%. “Da un lato vi è la grande incertezza legata agli sviluppi del referendum della Catalogna”, ha chiosato un trader interpellato dalla nostra redazione, “ma oggi si avverte anche una certa pressione sul settore bancario, dopo la diffusione della notizia che vuole la Bce più rigida sui criteri di accantonamento dei nuovi crediti deteriorati”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
DIMISSIONI

Stefanel: a.d. Cristiano Portas rassegna dimissioni

Cristiano Portas, amministratore delegato di Stefanel, lascia il gruppo. Venerdì scorso, a mercati chiusi, la società veneta ha annunciato che il consiglio di amministrazione ha preso atto della volontà manifestata …

CORPORATE GOVERNANCE

Zucchi: nominato il nuovo Direttore Finanziario

Il Cda della Vincenzo Zucchi ha annunciato che Antonio Bulfoni è stato nominato Direttore Finanziario e Dirigente Preposto alla redazione dei documenti contabili societari. “Laureato in Economia e Commercio presso …

Raccomandazioni specifiche per paese

UE avverte l’Italia: “sforzo” dello 0,3% del PIL nel 2018

C’è un rischio di deviazione significativa dal percorso verso l’obiettivo di medio termine, per questo l’Ecofin ha chiesto all’Italia uno sforzo strutturale di almeno lo 0,3% del Pil nel 2018. …

Proposta legge orari negozi

Confcommercio: “Su liberalizzazione disponibili al confronto”

La Confcommercio plaude all’iniziativa del governo sul freno alla liberalizzazione degli orari dei negozi presentata nei giorni scorsi. “Prendiamo atto dell’intenzione del Governo e del Parlamento di intervenire per regolamentare …