Tim Brasil (Telecom Italia): incarico Bradesco non riguarda acquisizione rivale Oi

Inviato da Daniela La Cava il Mer, 08/10/2014 - 17:32
Quotazione: TELECOM ITALIA
Botta e risposta tra la stampa e Tim Brasil. La società, secondo maggiore operatore di telefonia mobile in Brasile e controllata da Telecom Italia, ha confermato di avere incaricato la banca d'affari brasiliana Bradesco di valutare possibili "alternative strategiche", ma ha al contempo precisato che non esiste un mandato legato all'acquisizione della rivale Oi.
In una nota stampa, pubblicata su richiesta della Cvm (la Consob carioca), la società ha affermato: "Tim Brasil ha tra le sue attività di routine la valutazione di alternative di sviluppo di business e, a questo scopo, si affida a diverse istituzioni finanziarie, tra cui Bradesco". Tim Brasil ha inoltre informato che "questa consulenza non include nessun mandato per valutare un'offerta per l'acquisizione di Oi e si limita a fornire alla società informazioni di mercato e le sue potenziali implicazioni per la società stessa, date le diverse possibili alternative strategiche". E conclude dicendo che "a questo proposito, la società continuerà monitorare da vicino tutte le opportunità più interessanti e si impegna a informare tempestivamente i propri azionisti e il mercato".

Tim Brasil ha così smentito le indiscrezioni stampa riportate ieri dall'agenzia Bloomberg, secondo cui la controllata di Telecom avrebbe reclutato la banca d'affari Bradesco per la possibile acquisizione di Oi.
COMMENTA LA NOTIZIA