1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tesoro: colloca Ctz a nuovo minimo storico (-0,095%), domanda boom

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Non si arresta il trend che vede i rendimenti dei titoli di Stato italiani a breve scadenza viaggiare in territorio negativo. La conferma è arrivata questa mattina dall’asta del Tesoro, che ha collocato Ctz biennali al nuovo minimo storico. Nel dettaglio sono stati venduti Ctz a due anni per complessivi 1,5 miliardi di euro ad un tasso negativo dello 0,095%, in ulteriore calo rispetto al precedente -0,023 per cento. Boom della domanda che, attestandosi a 7,88 miliardi di euro, ha superato di ben 5,25 volte l’ammontare offerto. Nella precedente asta il bid-to-cover ratio era stato pari a 2,12. 
Oltre ai Ctz, il Tesoro italiano ha collocato anche Btp indicizzati all’inflazione per complessivi 1 miliardo di euro con scadenze fissate a settembre 2023 e a settembre 2032. Il rendimento del titolo indicizzato all’inflazione con scadenza 2023 si è attestato allo 0,08%, mentre quello del Btpi 2031 è stato pari allo 0,83 per cento.
Nei prossimi due giorni il Tesoro completerà il classico ciclo di aste di fine mese. Giovedì 26 novembre andranno in asta Bot a 6 mesi per 5,5 miliardi di euro, mentre venerdì 27 sarà la volta dei Btp a 5 anni (range 2-2,5 miliardi di euro) e Btp a 10 anni (1,25-1,75 miliardi di euro).