1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom Italia: bene mossa Cdp, ora sarà dura per Vivendi spuntarla in assemblea (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Cdp si prepara a incrementare la quota detenuta in Telecom Italia e nella prossima assemblea del 29 marzo i francesi di Vivendi, che detengono quasi il 24% di Tim, rischiano di fallire nell’intento di sovvertire i rapporti di forza nel cda, attualmente a maggioranza espressione del fondo Elliott, che detiene il 9,4% del capitale.

“La decisione di CDP di aumentare la propria partecipazione in Tim è una notizia positiva per il titolo – argomentano gli analisti di Fidentiis – . Questa decisione conferma l’intenzione di Cdp di avere un ruolo attivo nella creazione della rete unica”. Se CDP ed Elliott alzeranno le loro quote rispettivamente al 10% e al 15%, Vivendi potrebbe avere più difficoltà a rimuovere i 5 membri del CdA durante l’assemblea del prossimo 29 marzo.