1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Telecom: B. Sella, titoli cercano di consolidare intoro a 2,6-2,7 euro

QUOTAZIONI Telecom Italia
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua la seduta difficile per Telecom Italia, sulla quale in mattinata si è espressa Lehman Brothers tagliando il target price a 2,9 da 3,25 euro e confermando il giudizio “underweight”. Taglio ri prezzo obiettivo anche per Deutsche Bank, che ha portato il nuovo livello a 3,1 da 3,2 euro. Le azioni passano di mano al momento a 2,6025 euro, in calo dell’1,79%. Male anche Tim, che cede l’1,8% a 4,4945 euro. “Dopo i massimi registrati nella seduta del 21 gennaio a 3,19 euro, il titolo ha cominciato un movimento discendente tuttora in atto” hanno commentato gli analisti di del gruppo Banca Sella. “Nelle ultime settimane le quotazioni denotano una perdita di spinta ribassista in prossimità del supporto statico posto a 2,600 e stanno tentando di costruire una fase di consolidamento fra 2,580-2,600 e 2,680-2,700. La rottura di 2,700 consentirebbe l’avvio di una risalita delle quotazioni con obiettivo 2,780 e possibili estensioni a testare 2,830-2,850, dove sono nuovamente attesi ordini di vendita.
Negativa l’eventuale cedimento di 2,580 che determinerebbe un aumento delle spinte discendenti con un possibile obiettivo ribassista a 2,320/350.