1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Stati Uniti: nuovo record di vendite online nel Cyber Monday 2015

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Numeri da record per il Cyber Monday 2015. Secondo i dati elaborati da Adobe, nel lunedì dedicato allo shopping su internet, una ricorrenza che quest’anno ha spento le dieci candeline, le vendite online negli Stati Uniti hanno toccato un nuovo massimo storico giornaliero attestandosi a 2,98 miliardi di dollari. Rispetto a un anno fa si registra un incremento del 12%.L’ondata di acquisti ha stupito gli stessi retailers: nuovo record storico anche per il tasso di esaurimento degli stoccaggi che ha colpito 13 prodotti su 100, oltre il doppio rispetto ai valori normalmente registrati. Particolarmente richiesti gli articoli legati a Guerre Stellari e quelli per Xbox e PS4.

I dati elaborati da Adobe sono basati sull’analisi dei numeri in arrivo da oltre 125 milioni di visite a 4.500 siti web di vendite al dettaglio. Adobe rileva l’andamento di 80 dei 100 maggiori retailers online negli Stati Uniti e su 10 dollari spesi 7,5 sono processati da Adobe Marketing Cloud. Nel lungo weekend del Ringraziamento si stima che le vendite al dettaglio abbiano raggiunto gli 11 miliardi di dollari, +15% rispetto a un anno prima e circa un terzo delle vendite totali effettuate a novembre.

L’ordine medio si è attestato a 133 dollari, al di sotto sia dei 137 dollari del Black Friday e sia dei 162 dollari del Ringraziamento. Il boom di vendite ha riguardato più i grandi distributori (oltre i 25 milioni di dollari) che i piccoli (sotto quota 100 mila dollari): nel primo caso l’incremento si è attestato al 12% mentre nel secondo al 6%. Dal punto di vista degli strumenti utilizzati, continua a crescere il peso del mobile (49% delle visite, 28% degli acquisti).

“Il traffico online (durante il Cyber Monday, ndr) è stato così intenso che diversi siti hanno registrato  interruzioni di servizio e rallentamenti”, ha commentato Tamara Gaffney, analista di Adobe Digital Index. A livello geografico, “le aree metropolitane dove è stato registrato il maggior incremento delle vendite sono Dallas-Fort Worth, Chicago e Los Angeles”.