1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Si moltiplicano le cassandre sulle sponde del Tamigi: cresce la paura di una recessione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’economia britannica rischia la recessione. Il grido d’allarme è giunto ieri forte e chiaro da un sondaggio della British Chamber of Commerce, condotta su 5mila imprese. Lo studio parla di segnali allarmanti provenienti dal crollo degli ordini nel secondo trimestre dell’anno e utilizza per la prima volta una parola finora ritenuta impronunciabile. Se la morsa del credito continuerà a stringere, ha messo in guardia David Kern, capo economista dell’organizzazione, “ci troveremo di fronte a un serio rischio di recessione”. La previsione è stata condita da un avvertimento di David Frost, direttore generale della Bcci, che ha diffidato il governo dall’aumentare le tasse.