1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Settore auto in difficoltà in Europa, anche Fiat sbanda

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fitti ordini di vendita su Fiat in Piazza Affari. Il titolo della casa torinese accusa un ribasso del 3% scambiando a quota 18,01 euro dopo aver toccato un minimo intraday a 17,89 euro. A un’ora del suono della campanella sono stati scambiati 19 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta seduta pari a 46 milioni di pezzi. Nelle sale operative i trader segnalano la cattiva intonazione del settore automotive sulle Borse: lo Stoxx auto in Europa perde il 2%. E la Caporetto sta travolgendo i grandi nomi dell’Auto del Vecchio Continente: Peugeout sul listino parigino perde il 3,29% a 50,34 euro e Renault l’1,73% a 97,43 euro. Anche alle tedesche non va bene: Bmw accusa una flessione dell’1,59% a 40,95 euro, Volkswagen il 2,24% a 158,22 euro, Porsche oltre tre punti percentuali a 1401,98 euro. “Si tratta di un calo generalizzato che sta coinvolgendo tutto il comparto”, ribadisce un operatore interpellato da Finanza.com, che aggiunge: “A incidere su Fiat è anche la mancata proroga degli incentivi nel 2008”. “L’ipotesi della rottamazione per il 2008 per auto e moto per il momento salta dalla finanziaria. Il relatore non presenterà nessun emendamento in merito”. Lo ha confermato Michele Ventura (Pd) alla fine della riunione dei capigruppo dell’Ulivo tenutasi alla Camera sulla finanziaria.