1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Saras: terzo trimestre sotto consensus, titolo scivola in Borsa

QUOTAZIONI Saras
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per Saras il terzo trimestre del 2016 conferma quanto già emerso nella prima metà dell’anno. L’esercizio in corso non è stato certo da incorniciare per la società che fa capo alla famiglia Moratti, che nei primi nove mesi dell’anno ha visto il fatturato contrarsi del 29% a 4,75 miliardi, dinamica amplificata a livello di utile netto adjusted sceso del 61% a 116,6 milioni.

Nel periodo luglio settembre i ricavi sono stati pari a 1,67 miliardi di euro, in calo del 14% rispetto al pari periodo 2015. I risultati sono stati inoltre peggiori delle attese degli analisti censiti da Bloomberg, ferme a 1,75 miliardi di euro. Consensus mancato anche in termini di utile netto, che si è attestato a 26,4 milioni di euro contro stime di 46,3 milioni di euro.

“I primi nove mesi del 2016 sono stati difficili per l’intero comparto, a causa dello scenario della raffinazione con luglio e agosto sotto pressione “, sostiene il presidente Gian Marco Moratti che rilancia “Saras ha scelto di approfittare della congiuntura di mercato che premiava l’accumulo di gasolio per la successiva vendita nel quarto trimestre. Questa decisione commerciale consentirà di migliorare la marginalità nell’ultimo trimestre dell’esercizio”, si legge nel comunicato.

A Piazza Affari il titolo ha reagito negativamente con un ribasso di circa lo 0,80% a 1,56 euro, in un mercato caratterizzato da un clima impostato positivamente (FTSE Italia All Share +2%).