1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Rusal, Vekselberg pensa ad aumento di capitale per calmierare debito

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nodo debito per Rusal. Il colosso minerario russo potrebbe ricorrere a un aumento di capitale nell’ambito di un collocamento privato, per rifinanziare i 16,3 miliardi di dollari di debito. Ad avanzare questa possibilità è stato venerdì Viktor Vekselberg, presidente e azionista di riferimento di Rusal. Vekselberg ha rimarcato come Rusal debba rimborsare 7 miliardi di dollari alle banche straniere, 6,5 miliardi alle banche russe e 2,8 miliardi ad Onexim Group di Mikhail Prokhorov.