1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Ricavi e utili in calo per Apple: è la prima volta dal 2001. Ma fiducia per vendite a Natale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La serata di ieri è destinata ad entrare negli annali di Apple. Per la prima volta da 15 anni, infatti, il colosso della mela morsicata ha terminato l’esercizio fiscale con risultai di utili e ricavi in contrazione. Un risultato che però ha sorpreso solo parzialmente gli analisti.

ESERCIZIO 2016 IN CONTRAZIONE
In dettaglio l’esercizio fiscale 2016 terminato a fine settembre ha registrato vendite complessive pari a 215,6 miliardi di dollari, in contrazione dell’8% rispetto all’anno precedente. Gli utili netti si sono attestati a quota 45,68 miliardi di dollari, in contrazione rispetto ai 53,40 miliardi del periodo di raffronto precedente.

QUARTO TRIMESTRE IN LINEA CON ATTESE
Nell’ultimo trimestre dell’esercizio i ricavi sono ammontati a 46,9 miliardi di dollari, in calo dai 51,5 miliardi dell’anno passato ma sostanzialmente in linea con le previsioni del mercato. Da sottolineare come ben il 62% del fatturato complessivo ha origine extra-Usa dove le vendite si sono attestate a 20,23 miliardi di dollari (-7% annuo), mentre con i suoi 10,84 miliardi di vendite l’Europa segna un incremento (+3%).
L’utile netto trimestrale è ammontato a 9 miliardi di dollari, -9% rispetto agli 11,1 miliardi dello stesso periodo dell’anno scorso. La voce depurata dalle componenti non ricorrenti segna un utile pari a 1,67 dollari per azione, dagli 1,96 dollari per azione dell’anno passato, sostanzialmente in linea con le previsioni degli analisti.

OTTIMISMO PER VENDITE NATALIZIE GRAZIE ALL’IPHONE 7
La società di Cupertino ha comunque sottolineato di attendersi un ritorno alla crescita già dal primo trimestre del nuovo esercizio (quello in corso), periodo fondamentale per le vendite visto che comprende il periodo natalizio.  L’amministratore delegato Tim Cook ha sottolineato come con l’introduzione del nuovo iPhone 7 le vendite dovrebbero tornare a crescere in maniera sostenuta: tanto da convincere la società ad alzare le stime per i risultati trimestrali rispetto alle previsioni precedentemente fornite al mercato.

RICCHI DIVIDENDI PER AZIONISTI
Il Cda di Apple ha annunciato un dividendo pari a 57 centesimi di dollaro per azione in pagamento il 10 novembre. Nell’ultimo trimestre l’ammmontare distribuito ai soci ammonta a 9,3 miliardi di dollari, valore comprensivo di cedole e riacquisto di titoli propri completando così il programma di distribuzione di risorse per complessivi 186 miliardi di dollari annunciato nei mesi passati.