1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Renault-General Motors, Breton diventa neutrale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Thierry Breton, ministro delle finanza del governo francese, toglie il piede dal freno. La sua prima reazione alla possibile alleanza tra il gruppo Nissan-Reanult e General Motors, non era stata accomodante, anzi, aveva esplicitamente invitato il management del gruppo francese ad essere cauto. Ieri invece, durante un conferenza stampa, ha dichiarato che “il Governo francese non utilizzerà la sua quota del 15% per influenzare le decisioni sulla possibile alleanza con Gm”. A questo punto però il segnale per i mercati è chiaro, l’affare Renault-General Motors, dipenderà dall’abilità di Kirk Kerkorian, azionista al 9,9% di Gm, che dovrà impegnarsi a vincere la battaglia interna con il management, decisamente più freddo sull’alleanza. Intanto ieri Renault ha reso noto di aver chiuso il primo semestre con un calo delle vendite del 3,2% su scala globale e del 7,6% a livello europeo. Oggi il cda di General Motors si riunirà in teleconferenza. All’ordine del giorno l’adesione all’alleanza franco-nipponica.