1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Prometeia vede significativi aumenti di prezzo per i metalli nel 2010

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel primo trimestre del 2009, mettono in evidenza gli esperti di Prometeia in un rapporto diramato oggi, i prezzi internazionali delle commodity hanno iniziato a mostrare segni di una maggiore stabilità e gli indicatori di volatilità storica, in deciso rientro rispetto ai picchi toccati nella fase più acuta della crisi economica e finanziaria, confermano queste recenti tendenze. Spiegano gli economisti di Prometeia: “Questi primi segnali di stabilizzazione, e in alcuni casi (ad esempio nella metallurgia non ferrosa) di aumento dei prezzi, sembrano quantomeno scongiurare il temuto esito deflazionistico della recessione”. Gli economisti del centro previsionale ritengono che “i materiali di utilizzo industriale potranno mostrare una maggiore reattività; l’analisi storica delle precedenti fasi cicliche evidenzia come i prezzi di metalli e commodity petrolchimiche siano quelli maggiormente correlati con i punti di svolta del ciclo industriale. Pertanto, per queste categorie merceologiche, ci si attende di osservare significativi aumenti di prezzo già nel 2010”.