1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

La pizza napoletana si sforna in Borsa, profumo di Rossopomodoro all’Aim di Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Pomodoro pachino, mozzarella di bufala e una fogliolina di basilico per ingolosire un po’ di più. Ecco gli ingredienti per far venire l’acquolina in bocca agli investitori, hanno pensato tre imprenditori napoletani, Franco Manna, Giuseppe Montella e Roberto Imperatrice, cui fa capo la holding Vesevo, gruppo conosciuto ai più per le pizze che si gustano nei loro locali, Rossopomodoro, Anema & Cozze, Pizza e Contorni e I Re di Napoli. Adesso c’è una novità: gli amanti della tradizione napoletana potranno infatti accomodarsi tranquillamente in Borsa, quella di Londra, per “scommettere” su una croccante pizza. Vesevo secondo quanto appreso da Finanza.com ha infatti l’obiettivo di quotarsi sul listino di Londra, dedicato alle aziende con grandi prospettive di crescita. Il miglioramento della profittabilità dell’azienda sarà così accompagnata dallo sbarco sul listino e anche dall’apertura di almeno quindici locali di pizza napoletana a Londra entro il 2009. A metà aprile Rossopomodoro ha inaugurato un ristorante a Notting Hill dopo le dodici nuove aperture effettuate l’anno scorso.