1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari sprofonda ancora (-3,21%), banche chiudono con cali a cavallo dell’8%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ha chiuso ancora in deciso ribasso con l’indice Ftse Mib che ha perso anche la soglia dei 16.000 punti scivolando sui minimi dal luglio del 2013. Non c’è pace per i titoli del comparto bancario con tonfi che sono spaziati dal 4% all’8%. Ha continuato a salire il rendimento del Btp decennale che sul secondario si è portato sopra l’1,75%, con lo spread Btp-Bund oltre quota 150 punti base. L’indice Ftse Mib ha chiuso con un tonfo del 3,21% A 15.913 punti.
È proseguito il sell-off sui titoli del comparto bancario: Banco Popolare ha ceduto L’8,62% A 6,355 euro, Popolare di Milano L’8,35% a 0,5485 euro, Intesa SanPaolo il 6,2%, Ubi Banca L’8,86%. In deciso ribasso anche Unicredit (-7,91% a 2,77 euro) che ha chiuso il 2015 con un utile netto di 1,7 miliardi di euro, pari ad oltre 2,2 miliardi escludendo componenti non ricorrenti per circa 540 milioni. Nel quarto trimestre l’utile netto è stato di 153 milioni, in calo del 10% sempre a causa dei costi di ristrutturazione legati al piano strategico. Battute le attese di mercato che erano per una perdita trimestrale di 77 milioni. Ancora in profondo rosso il settore oil: Eni ha mostrato un tonfo del 3,97% a 11,6 euro, aggiornando i minimi dal lontano settembre 2001, mentre Saipem è arretrata del 5,55%.
Enel (-0,11%) ha limitato i danni sui risultati preliminari del 2015 archiviato con ricavi per 75,7 miliardi di euro e un Ebitda di 15,3 miliardi, in flessione del 3,2% rispetto ai 15,8 miliardi riportati nel 2014. I risultati sono tuttavia migliori rispetto alle attese degli analisti che si attendevano un fatturato di 73,6 miliardi di euro e un Ebitda di 15,1 miliardi. Positiva Luxottica (+0,99%) con gli analisti di Jefferies che hanno alzato il giudizio sul titoli del gruppo di occhialeria a hold dal precedente underperform.

Commenti dei Lettori
News Correlate
SETTORE ENERGETICO

Eni annuncia nascita Var Energi

Eni ha annunciato stamattina la conclusione dell’operazione di fusione tra Point Resources e Eni Norge, dando così vita a Vår Energi, società indipendente leader nel settore dell’esplorazione e produzione di …

APERTURA MERCATI

Piazza Affari sale in avvio, male Salvatore Ferragamo

Acquisti a Piazza Affari. Il Ftse Mib segna un progresso dello 0,71% a 18.723 punti dopo il quasi +1% della vigilia. Una sponda importante arriva dal rasserenamento del clima tra …

CAMBI

Ferragamo: Cfo Ugo Giorcelli si dimette

Salvatore Ferragamo ha annunciato che il direttore amministrazione, finanza e controllo, Ugo Giorcelli, lascerà dal prossimo 11 gennaio l’incarico di Cfo “per intraprendere un nuovo percorso di crescita professionale”. In …

ITALIA

LU-VE acquista divisione “Air” di Alfa Laval

LU-VE ha annunciato di aver raggiunto un accordo per l’acquisizione della divisione “Air” del Gruppo Alfa Laval, attiva nella produzione e commercializzazione di scambiatori di calore ventilati industriali e commerciali …