1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: le banche spingono il FTSE Mib, ben comprata Telecom Italia

QUOTAZIONI Bper Banca
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I mercati europei cominciano l’ottava finanziaria sugli scudi, spinti dalle ottime evidenze emerse dalla lettura preliminare degli indici Pmi manifattutireri in Francia Germania ed Eurozona. Tutte e tre le rilevazioni hanno messo in luce dati superiori alle attese degli analisti. Miglior indice di questa prima parte di seduta è stato l’Ibex di Madrid, grazie all’intesa trovata nel Paese per la formazione di un nuovo governo a guida Mariano Rajoy.

L’equity europeo beneficia di una rinnovata vitalità grazie alla promozione da parte delle case d’affari JP Mor-gan e Kepler Cheuvreux che vedono nel settore bancario del Vecchio Continente una fonte di diversificazione grazie a “Multipli depressi e ritorno della volatilità su cambi e rendimenti obbligazionari”.

In questo quadro a Piazza Affari si muovono al rialzo titoli bancari come Bper, +3,41% a 4,35 euro, UBI Banca, +2,2% a 2,59 euro, e UniCredit, +1,9% a 2,32 euro. Allungo importante per Mps che con un guadagno di oltre l’11% si riporta sopra area 0,30 euro. Ad alimentare il rally odierno sono state le indiscrezioni secondo cui gli investitori americani George Soros e John Paulson sarebbero fra i potenziali investitori contattati da JP Morgan-Mediobanca per sottoscrivere il futuro aumento di capitale. I fondi guidati dai due magnati statunitensi sarebbero disposti a mettere sul piatto 1 miliardo.

Attività in acquisto anche su Telecom Italia che guadagna oltre il 3% a 0,79 euro in scia alla notizia dell’an-nuncio del colosso americano delle telecomunica-zioni At&t che acquisterà il gruppo media Time Warner.