1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Petrolio: vira in positivo dopo dato Usa, andamento divergente dei titoli petroliferi a Piazza Affari

QUOTAZIONI Saras
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ancora Saipem protagonista della seduta con un balzo del +2,58% a 0,44 euro per azione. Questa mattina a fare da sponda al rialzo del titolo è stata la decisione di Goldman Sachs di confermare il rating buy sul titolo, già nella Conviction Buy List della banca Usa.

Goldman Sachs ha alzato contestualmente il target price di Saipem da 0,52 a 0,62 euro. Questo, mentre i prezzi del petrolio continuavano a puntare verso il basso.

Al momento il dato sulle scorte Usa, calate più del previsto a 2,342 milioni di barili, contro gli 1,29 milioni stimati dagli analisti, ha portato ad un ritracciamento delle negoziazioni sulla risorsa naturale.

Il contratto WTI è passato in positivo a 44,75 dollari al barile e il Brent a 46,89 dollari registra un rialzo dello 0,49%.

La seduta prosegue invece negativa per Eni che pasa di mano a 14,41 euro in ribasso dello 0,68%. Tenaris la peggiore del listino accusa il taglio del rating da parte di Goldman Sachs di stamane, al momento cede il 2,5% a 12,28 euro.

Leggero rialzo per Saras +0,77% a 1,43 euro, grazie al lieve miglioramento dei crack spread di benzina e diesel che potrebbero alleviare le pressioni sui margini della raffineria sarda.