Petroliferi: Credit Suisse prevede risultati solidi nel IV trimestre

Inviato da Marco Barlassina il Ven, 05/01/2007 - 11:13
"Sia gli operatori integrati che i raffinatori dovrebbero mostrare forti risultati quando nella seconda parte del mese prenderà avvio la stagione delle trimestrali, nonostante gli utili saranno probabilmente inferiori ai risultati record visti durante il secondo e il terzo trimestre". Questo quanto si legge in un report odierno di Credit Suisse. Per le integrated oils l'istituto elvetico ha provveduto a una revisione media verso l'alto delle stime sull'utile trimestrale del 13%. Per i raffinatori il miglioramento delle stime è del 50%, in conseguenza dell'incremento dei margini di raffinazione registrato a metà trimestre. A livello geografico Credit Suisse ha un peso neutrale sugli operatori integrati statunitensi, con una preferenza per i gruppi europei. "Per il 2007 - chiariscono infine gli analisti svizzeri - ci aspettiamo un prezzo del petrolio sostanzialmente piatto, seppur volatile". Una previsione che da Credit Suisse ritengono verosimile anche per gli anni successivi, fino al 2010.
COMMENTA LA NOTIZIA