1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Palenzona torna a far parte del cda di Mediobanca

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fabio Palenzona, vicepresidente Unicredit, torna a far parte del cda di Mediobanca. Vi rientra in sostituzione di Achille Maramotti, patron della Max Mara e azionista forte di Piazza Cordusio, scomparso recentemente. Palenzona nel settembre 2003 aveva fatto posto proprio a Maramotti nel cda di Piazzetta Cuccia quando si doveva trovare spazio ai consiglieri dei soci francesi in ottemperanza agli accordi presi in aprile e che gli portarono all’uscita di scena di Vicenzo Maranghi. L’indicazione di Palenzona è il frutto di diverse settimane di trattative tra gli azionisti forti di Unicredit e che hanno interessato direttamente il vertice operativo dell’istituto. Lo strano asse che si era formato tra Paolo Biasi, presidente della fondazione Cariverona, e Mario Greco, ad di Ras per imbrigliare Alessandro Profumo in un ipotetico tavolo di consultazione sulle decisioni strategiche della banca è stato in qualche modo messo in discussione da Palenzona, esponente in Unicredit della Fondazione Crt. Il quale è stato ricompensato con il ritorno in Mediobanca a guidare e a cercare di compattare il fronte degli industriali ostile a Capitalia di Cesare Geronzi. I veti incrociati hanno fatto saltare la fase due di Unicredit in Mediobanca, che prevedeva lo spostamento di Alessandro Profumo dal cda al direttivo del patto e la nomina in cda di un amministratore delegato di alto profilo.