1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Mutui “facili” addio in Gran Bretagna

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Con il ricordo ancora vivo dei “subprime” la Financial Services Authority, la consob britannica, ha annunciato una serie di regole più rigide per l’intero comparto. Banche e istituti di credito ipotecario avranno l’obbligo di controllare il reddito di coloro che richiedono un mutuo per accertarsi che siamo in grado di far fronte al pagamento delle rate. L’intento principale è quello di evitare una nuova ondata di mutui ad alto rischio che hanno dato il via alla bufera finanziaria che ha investito i mercati. Si comincerà con il divieto della pratica di autocertificazione, che permetteva a una persona di ottenere il mutuo dichiarando il suo reddito senza presentare una documentazione. Non solo. Tra gli altri provvedimenti, la Fsa ha messo al bando prodotti con combinazioni definite tossiche che impongono oneri straordinari al creditore. La consob inglese non ha però messo un freno alla concessione di mutui pari al 100% o oltre del valore dell’immobile.