1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps Finance: il 2006 riproporrà gap crescita tra Usa ed Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel 2006 l’economia americana crescerà a un ritmo di poco inferiore a quello dell’anno che sta per chiudersi, con una crescita del Pil reale che si dovrebbe attestare al 3,2%, mentre per i Paesi dell’Unione Europea l’incremento dovrebbe confermarsi all’1,4%. Nello scenario proposto all’interno del suo global outlook da Mps Finance dovrebbe dunque riproporsi anche per l’anno entrante il divario tra le economie dei due continenti affacciati sull’Atlantico.
“In area euro – si legge nel documento – a causa di rigidità strutturali, mancanza di riforme economiche e assenza di un processo di consolidamento dei conti pubblici, anche il 2006 sarà un anno caratterizzato da una deludente crescita economica accompagnata da un’inflazione in rallentamento”, mentre negli Stati Uniti “il primo semestre dovrebbe essere supportato dalla spesa per ricostruzione (post uragani, ndr) e nella seconda parte dell’anno vi potrebbe essere un rallentamento a causa della sostanziale minore spinta del settore immobiliare”.
Per converso le aspettative dell’istituto senese in ottica tassi d’interesse si presentano all’insegna di una certa moderazione da parte di entrambe le banche centrali coinvolte, con la Fed attesa completare il processo di rialzo dei tassi a marzo in corrispondenza del 4,75% e con la Bce che dovrebbe mantenere un atteggiamento cauto, con un solo rialzo da 25 punti base nell’ultimo trimestre dell’anno.