Milano limita le perdite dell'avvio, ma chiude in rosso

Inviato da Redazione il Ven, 27/06/2008 - 18:04
Seduta estremamente volatile a Piazza Affari. Dopo una partenza al ribasso che ha portato l'indice S&P/Mib a perdere anche oltre l'1,5%, gli indici milanesi hanno progressivamente riguadagnato terreno, ma questo non è bastato a evitare una chiusura in territorio negativo. A fine giornata il Mibtel ha lasciato sul terreno lo 0,45% a 22628 punti, mentre l'S&P/Mib ha ceduto lo 0,60% a 29198 punti. A guidare i rialzi, per il secondo giorno consecutivo, il titolo Tenaris (+4,7% a 23,06 euro), seguito da un altro petrolifero, Saipem (+2,5% a 28,95 euro) nel giorno in cui il greggio ha messo a segno un ennesimo nuovo record superando anche i 141dollari per barile. A livello settoriale hanno invece fatto male bancari ed editoriali. Su questi ultimi Citigroup ha rivisto al ribasso i prezzi obiettivo di L'Espresso, Mondadori (-1% a 3,8075 euro) e Rcs.
COMMENTA LA NOTIZIA