1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Il mercato riprende in mano Bpvn, per gli analisti c’è da credere alla bontà deal Bpi

QUOTAZIONI Banco Popolare
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il mercato plaude alla fusione targata Bpvn-Bpi. Il titolo della Verona sale oggi di oltre un punto percentuale, scambiando a quota 21,34 euro. Mentre la Lodi dopo i fuochi d’artificio di ieri accusa un ribasso dell’1% scivolando a 10,65 euro. Gli analisti di Euromobiliare si convincono della bontà del deal con Banca Popolare Italiana. Nella nota uscita oggi e raccolta da Finanza.com gli esperti della casa d’affari hanno alzato il rating sulla Verona passando da hold a buy, mentre hanno confermato il consiglio d’acquisto sulla Lodi. “Dalla presentazione BPVN secondo noi è emerso che le sinergie previste dall’integrazione con BPI – pari a 500 milioni al 2010 – sono credibili”, commentano nella nota gli analisti. “Infatti sono previsti solo 90 milioni di sinergie da costo del personale. Non è stata considerata nessuna sinergia da costo del rischio su BPI – che invece secondo noi potrebbe arrivare fino a 63 milioni. Potrebbero esserci ulteriori sinergie da ricavo su BPI se il deal con Cattolica si chiudesse”, continuano gli esperti.

Commenti dei Lettori
News Correlate