1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Lihir Gold: respinta l’offerta di Newcrest, è troppo bassa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Lihir Gold, tra le maggiori società australiane dell’oro, ha respinto oggi l’offerta avanzata dalla connazionale Newcrest, perchè troppo bassa. Quest’ultima aveva lanciato lo scorso 29 marzo un’offerta da 9,4 miliardi di dollari australiani (circa 8,6 miliardi di dollari) per acquistare il 100% di Lihir. L’operazione avrebbe creato il quarto gruppo più grande al mondo nella produzione del metallo giallo. Nel dettaglio, l’offerta prevedeva 1 azione Newcrest ogni 9 azioni Lihir, oltre a 0,225 dollari australiani per azione. “Sebbene si riconosca i meriti strategici derivanti dalla fusione delle due società, il board all’unanimità ha determinato che l’offerta non rappresenta un buon valore per gli azionisti di Lihir”, si legge nella nota odierna.