Leonardo arranca in Borsa in attesa di successore Moretti, analisti si interrogano su potenziale upside

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prima parte di seduta senza verve per Leonardo che arranca in coda al Ftse Mib con un calo del 2,80% a quota 13,54 euro. Le ultime indiscrezioni vedono Alessandro Profumo come nome nuovo in pole position per succedere a mauro Moretti alla guida del gruppo. La decisione potrebbe arrivare stasera (il Tesoro ha tempo fino al 20 marzo per presentare liste).
Oggi intanto gli analisti di Equita hanno ridotto il rating su Leonardo a hold motivando la decisione con 4 fattori. In primo luogo l’upside sulla valutazione, alzata del 6% a 14,3 euro, si è ridotto al 3% alla luce del recente rally. Secondariamente il 2017 è visto come un anno di transizione con limitati miglioramenti operativi e, terzo, le anticipazioni sul business plan al 2021 rendono meno probabili sorprese positive sui numeri. Infine, rimarca Equita, le opzioni di M&A restano (cessione quota DRS anche tramite IPO, aumento partecipazione in ATR, cessione quota in MBDA, nuove acquisizioni), ma riteniamo di difficile implementazione a breve.