1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Kerself presto in Borsa, a sottoscrivere titoli soprattutto fondi made in Italy

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il gruppo Kerself, attivo nella produzione e commercializzazione di elettropompe e motori per acqua e nella progettazione ed installazione di impianti solari, è pronto per lo sbarco a Piazza Affari, al segmento Expandi, che avrà luogo il 18 gennaio del 2006. Si tratta della prima matricola del 2006. L’operazione comporta un’offerta di sottoscrizione e vendita di azioni ordinarie per circa il 42% del capitale sociale post-offerta, di cui circa il 35% derivante da un aumento di capitale. E’ prevista una greenshoe pari al 15% circa dell’offerta. La forchetta di prezzo è stata indivuata a 2,10-3,16 euro per azione, mentre il prezzo definitivo sarà comunicato al mercato il 16 gennaio. Il collocamento è rivolto soltanto ad investitori istituzionali. Nella sessione di domande al termine di roadshow, tenutosi in Borsa proprio oggi, il presidente e amministratore delegato di Kerself, Pier Angelo Masselli, ha dichiarato che “da quel che ci ha riferito Unipol Merchant (listing partner, global coordinator, lead manager e sole bookrunner dell’operazione, ndr), il bookbuilding sta andando molto bene”. E’ inoltre emerso che a sottoscrivere le azioni sarebbero stati soprattutto fondi italiani e che per stabilire la forchetta di prezzo è stato utilizzato il metodo dei multipli, che ha condotto ad una valutazione prettamente prudenziale.