1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Kazakhmys chiude 2010 con Eps adjusted a 2,79 dollari, battute le attese

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Risultati migliori delle attese per Kazakhmys. Il gruppo minerario kazako quotato a Londra ha chiuso il 2010 con un utile netto di 1,49 miliardi di dollari, in rialzo rispetto ai 602 milioni dell’anno precedente, con un utile per azione (Eps) adjusted salito a 2,79 dollari. I ricavi sono passati da 2,40 a 3,24 miliardi di dollari, grazie all’aumento dei prezzi dei metalli industriali. Gli analisti avevano stimato un Eps di 2,75 dollari e ricavi pari a 3,13 miliardi di dollari. Alla luce di questa performance, il gruppo ha deciso di distribuire un dividendo di 0,16 dollari, che sommato con gli 0,06 dollari già distribuiti nel corso dell’anno, raggiunge quota 0,22 dollari, in rialzo del 144% rispetto al 2009.