1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Ieralla: “Mib30, 28.000 punti non attaccabili per ora”

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Un paio di sedute fa il Mib30 si avvicinava alla forte soglia dei 28.000 punti senza riuscire a intaccarla. Ieri ed oggi l’indice delle blue chip sembra aver iniziato la fase discendente del rimbalzo iniziato a metà agosto. Per Alberto Ieralla di Infochart la situazione non è molto diversa da allora: “Negli ultimi tempi la situazione non è cambiata, specie se si considera l’analisi intermarket dove il cambio euro/dollaro è sempre attorno a 1,20 ed il brent mantiene alta la sua volatilità. Il Mib30 si è avvicinato ai 28.000 punti ma è molto improbabile una rottura nel breve-medio periodo. Anche cercare di operare su trading brevi di due o tre giorni diventa difficile in quanto il mercato potrebbe girarsi da un momento all’altro. Nel lungo periodo rimango totalmente negativo. Non escludo che l’indice possa realizzare un picco oltre i 28.000 punti ma da come la vedo ora considererei l’evento una bull trap. In un caso come questo potrebbe formarsi un broadening ossia una divergenza tra massimi e minimi che renderebbe la situazione ancora più pericolosa in cui non sarebbe facile neanche trovare punti di riferimento come quelli tipici dei mercati laterali dove si compra sul supporto e si vende sulla resistenza”.