1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Grecia: addio al club del deficit (Fondionline.it)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

ATENE HA RIPORTATO IL RATIO DEFICIT/PIL AL DI SOTTO DEL LIMITE MASSIMO FISSATO DAL PATTO DI STABILITÀ. MA IL DEBITO…
La Grecia ha riportato il suo squilibrio fiscale al di sotto del 3%. Il grande problema dell’economia ellenica continua ad essere il suo debito pubblico, uno dei più alti del Vecchio Continente, che tocca attualmente il 104% del Pil. La Commissione Europea ha confermato che il deficit fiscale del paese si ridurrà nel 2007 al di otto del 3% del Prodotto interno lordo.
La Commissione Europea ha intrapreso l’ultimo tratto del processo di supervisione delle finanze elleniche, grazie al quale Atene è riuscita a mettere in ordine i suoi conti, presentando un piano credibile per ridurre il deficit e il debito. Nel 2006 lo squilibrio fiscale ha raggiunto il 2,6% del Pil, e nel corso del 2007 potrebbe ridursi fino al 2,4%. L’economia greca è cresciuta del 4% nel primo trimestre dell’anno.
La Commissione Europea ha confermato che alla fine dell’anno in corso il deficit fiscale greco riuscirà a rispettare il limite massimo stabilito dal Patto di Stabilità dell’Unione Europea. I dati diffusi dalla Commissione Europea indicano che lo squilibrio fiscale si attesterà al 2,4% del Pil alla fine del 2007, per poi rimbalzare fino al 2,7% l’anno seguente. (Segue).