1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Generali crolla dopo marcia indietro di Intesa: importante segnale ribassista sotto i 14 euro (trader)

QUOTAZIONI Generali Ass
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Generali Assicurazioni soffre in Borsa dove dopo un’ora dall’apertura delle negoziazioni registra la peggior performance del FTSE Mib. Il titolo paga dazio dopo che venerdì a mercati chiusi il management di Intesa Sanpaolo ha comunicato di aver abbandonato l’ipotesi di acquisizione del Leone di Trieste.

“Non sono state individuate opportunità rispondenti ai criteri di creazione e distribuzione di valore per i propri azionisti, in coerenza con l’obiettivo di mantenimento della leadership di adeguatezza patrimoniale con cui valutiamo regolarmente le opzioni di crescita endogena ed esogena per il Gruppo”. Si legge nel comunicato emesso venerdì dall’istituto di Carlo Messina.

Ad aggravare la situazione gli analisti di Equita sim che in un report di questa mattina hanno tagliato drasticamente il prezzo obiettivo sul titolo abbassando da 19 a 13 euro e riducendo la raccomandazione ad Hold. “La decisione di Intesa fa venire meno l’appeal speculativo su Generali”, spiegano gli analisti della Sim milanese.

In questo quadro il titolo ha aperto in netto ribasso questa mattina. “Il ritorno sotto la soglia psicologica dei 14 euro ha generato un forte segnale di vendita”, fa notare un operatore contatto dalla redazione, “con il titolo che potrebbe tentare un pullback sulla ex resistenza a 12,30 euro”.

Al momento il titolo perde il 4% a 13,53 euro.