1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Garboli: Pizzarotti mette sul piato 61 milioni per l’aumento di capitale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Via libera del cda Pizzarotti l’aumento di capitale di Garboli. Il cda della società ha infatti deliberato di esercitare i diritti relativi a 24.298.352 azioni da emettere, al prezzo unitario di 2,55 euro per un controvalore totale di 61.960.797,60 euro. I diritti di opzione relativi alle ulteriori 251.109 azioni attualmente possedute saranno collocati
sul mercato e consentiranno la
ricostituzione del flottante dalla controllata Garboli, così come indicato nel prospetto informativo
dell’opa. Il cda ha inoltre deliberato di integrare prima dell’assemblea Garboli del 27
dicembre 2005 i versamenti in conto futuro aumento di capitale sociale effettuati finora, e pari a 25 milioni di euro, al fine di
poter dichiarare già in assemblea l’esercizio dei diritti di opzione secondo le modalità suddette. Il precedente versamento, dice la società in una nota, era stato compiuto per “far fronte alle impellenti necessità finanziarie derivanti dalla critica
situazione finanziaria della controllata Garboli”. Nel frattempo in mattinata la società di revisione Bompani audit ha dichiarato che la semestrale a giugno 2005 di Garboli, chiusa con perdite pari a 55,7 milioni di euro, non è stata redatta in conformità con i principi previsti dai regolamenti Consob, in quanto le perdite sarebbero sovrastimate a causa di eccessivi accantonamenti.