Fondi: Rapporto Morningstar, nel II trimestre forti gli azionari emergenti

Inviato da Valeria Panigada il Ven, 10/07/2009 - 12:06
Sono stati i fondi azionari emergenti i migliori nel secondo trimestre dell'anno. Lo ha rivelato l'ultimo rapporto Morningstar sui fondi in Europa e in Asia. Secondo l'analisi, i top performer del trimestre sono stati i fondi azionari India, con un rendimento medio del 49,45%, seguiti dai comparti specializzati sulla Turchia (+47,44%). "Come nel primo trimestre, anche nel secondo hanno sovraperformato i prodotti più volatili", ha dichiarato Christopher Traulsen, direttore della ricerca sui fondi di Morningstar per l'Europa e l'Asia, che però avverte: "E' preferibile considerare strumenti che sono esposti all'insieme dei mercati emergenti, in quanto i gestori hanno maggiori possibilità di creare valore e contenere il rischio-Paese". A livello settoriale, in ripresa i fondi specializzati in servizi finanziari (+32,3%). Bene anche quelli che investono in private equity (+30,99%) e in immobiliare (+25,19%). Per contro, i metalli preziosi che avevano brillato nella prima parte dell'anno, sono saliti solo del 5,55% e anche mentre i rialzi dei comparti difensivi, come i farmaceutici e le utilities, sono stati contenuti nel periodo aprile-giugno. Nella sola Europa, i fondi che hanno preferito le small cap piuttosto che le large cap hanno fatto bene. Secondo il rapporto, i prodotti che hanno investito in small cap hanno guadagnato in media il 25,84% contro il 19,26% dei large cap value. A livello di singolo Paese, le performance più alte si sono avute nel nord del continente, con rendimenti superiori al 30%. Mentre i prodotti che puntano su Piazza Affari sono saliti in media del 22,44%, grazie alle condizioni di mercato più favorevoli. La maglia nera è stata invece indossata dagli azionari Svizzera, a causa del peso sul listino di titoli difensivi.
COMMENTA LA NOTIZIA