1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finmeccanica: oltre 10 miliardi di ordini entro 2008, peso Italia scendera’ al 40%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

C’è sempre più estero nel futuro di Finmeccanica. E fino al 2008 gli ordini raccolti oltre confine supereranno i 10 miliardi di euro, mentre il 2006 sarà l’anno cruciale per l’espansione del gruppo nel mercato del Nord America ma anche in Russia Far East, Turchia e Grecia. Il peso dell’Italia sul portafoglio ordini di Finmeccanica passerà dal 57% del 2005 a una quota intorno al 40% nel 2008′. Lo ha confermato il presidente e amministratore delegato Pier Francesco Guarguaglini durante l’assemblea. Guarguaglini ha sottolineato che la holding di piazza Monte Grappa per centrare i propri target punta sia sulla crescita organica, sia su acquisizioni mirate. Per quanto concerne gli obiettivi sul mercato Usa, tre sono le gare chiave per il gruppo: quella per l’aereo da trasporto tattico C-27J dell’Alenia Aeronautica e quelle che riguardano Agusta Westland, cioè quella CSAR per elicotteri da missioni da combattimento, ricerca e soccorso, una commessa del valore totale di oltre 10 miliardi, e quella denominata Light Utility Helicopter per elicotteri da pattugliamento, il cui valore è stimato in oltre 5 miliardi.