Fiat: no estensione alleanza con Psa, spin off dell'auto in agenda ad aprile

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 03/03/2010 - 12:26
Quotazione: FCA CHRYSLER

Spin off dell'auto e estensione dell'alleanza con Peugeot. Sono questi i temi caldi di questi giorni a cui gli investitori guardano con un occhio di riguardo. E stamattina qualche risposta è arrivata dall'amministratore delegato del Lingotto, Sergio Marchionne, a margine del Salone di Ginevra.

"Per il momento non ci sono colloqui. Le relazioni sono ottime e continueremo ad andare avanti". Così il top manager del gruppo torinese per smentire le voci di colloqui in corso per un'estensione dell'alleanza con Peugeot all'auto. Le due case automobilistiche hanno infatti da tempo un accordo di collaborazione nel comparto dei veicoli commerciali.

Marchionne ha così replicato al direttore dei marchi Peugeot-Citroen, Jean Marc Gales, che ieri aveva ventilato l'ipotesi di estendere la collaborazione con Fiat. Oggi intanto il gruppo francese ha escluso un legame strategico con Mitsubishi, fino all'incrocio azionario. Le due società hanno convenuto sull'idea di accantonare i colloqui giudicando "non opportuna" un'alleanza del genere nelle attuali condizioni di mercato.

Per quanto riguarda lo spin off dell'auto, Marchionne lo ha bollato come "un tormentone, ma ne parleremo il 21 aprile", data in cui verrà presentato il piano per il futuro del Lingotto. Il top manager ha poi parlato della situazione italiana in cui "bisognerà aspettare il 2013 per avere una normalizzazione del mercato dell'auto. Ci vogliono 3-4 anni perché il mercato riacquisti un ritmo normale". Marchionne ha ribadito che senza gli incentivi il mercato italiano è atteso quest'anno attorno a 1,75 milioni di unità.

COMMENTA LA NOTIZIA