Fiat: Marchionne, confermati target fino al 2007

Inviato da Redazione il Lun, 04/10/2004 - 08:47
Quotazione: FCA CHRYSLER
"Fiat per ora non ha necessità di sottoscrivere l'aumento di capitale di Fiat Auto". Lo ha dichiarato l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, nel corso di un incontro con gli analisti finanziari. Dopo che General Motors aveva espresso l'intenzione di non sottoscrivere la quota di un miliardo di potria spettanza, si vociferava che sarebbe stata la casa madre torinese a far fronte alle necessità dell'Auto per tale quota. Marchionne ha inoltre ribadito che i target fino al 2007 verranno rispettati con il break even operativo di gruppo per il 2004 e l'utile netto a 500 milioni a fine 2006. La crescita media annua dei ricavi fino al 2007 si attesterà al 6% circa.
COMMENTA LA NOTIZIA