Fiat a fari spenti, pesa il monito di Merrill Lynch su Daimler

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Continua il periodo no dei titoli auto sui mercati europei (l’indice settoriale DJ Stoxx Auto -2,5%). A Fiat non resta che accodarsi. Il titolo della casa torinese accusa alla Borsa di Milano un calo dell’1,43%, slittando a quota 5,44 euro. Le notizie che arrivano dalla Germania, ex locomotiva d’Europa, non sono degli migliori. Al quartier generale Volkswagen, primo costruttore di automobili europeo, investito da una serie crisi strutturale, si respira un clima pesante. All’orizzonte si è delineato il pericolo di una vertenza dura. Settimana scorsa i rappresentanti dei sindacati e della direzione hanno, infatti, interrotto i negoziati per il rinnovo del contratto, costatando la persistenza di gravi divergenze. Si sono dati appuntamento per l’ultima volta il 28 ottobre, ma se allora fallirà l’ennesimo tentativo di compromesso, agitazioni saranno inevitabili. Restando sempre in terra tedesca gli occhi sono puntati a Daimler Chrysler, su cui gli analisti di Merrill Lynch in un report uscito oggi hanno tagliato le stime. Una revisione, che non è certo una cosa da poco. Il broker ha infatti tagliato le previsioni sugli utili della casa automobilistica tedesca per il 2005 di ben il 15% a causa delle prospettive affatto rosee per il suo marchio, Mercedes.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…