1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

FCA: settimana cruciale sul fronte Usa, analisti stimano a 4 miliardi l’impatto massimo delle sanzioni

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

FCA tonica in Borsa questa mattina, dopo lo scivolone che nelle sedute a cavallo fra mercoledì e giovedì ha portato il titolo al confronto con i supporti a 9 euro. Sul titolo grava la scure del doppio fronte aperto riguardo al caso emissioni. Prima l’avvio della procedura di infrazione avviata dalla Commissione Europea contro l’Italia per il sospetto che le autorità di controllo non abbiano rispettato le regole comunitarie per l’omologazione di alcuni modelli auto del gruppo guidato da Sergio Marchionne.

Siccome piove sempre sul bagnato, ieri si è aperta la possibilità che anche Oltreoceano si possa avviare una causa legale nei confronti di FCA per il caso delle indagini Epa scattate a gennaio ed ancora in corso. Il 24 maggio prossimo è fissata un’udienza dal giudica federale e il Dipartimento di Giustizia dovrebbe depositare la richiesta per avviare una procedura legale, a meno che non venga trovato un accordo fra FCA Us e i suoi clienti coinvolti.

Secondo le stime di alcuni analisti e riportate dai principali quotidiani nazionali, nella peggiore delle ipotesi l’ammontare delle sanzioni che dovrebbero gravare su FCA potrebbe arrivare a 4 miliardi. In questo quadro gli investitori e gli analisti cominciano a ragionare su quali impatti questa evenienza potrebbe avere sul titolo in Borsa. Ieri le azioni Fca Us hanno perso terreno anche a Wall Street.

Oggi, a poco più di un’ora dall’avvio delle negoziazioni a Piazza Affari, il titolo FCA segna una performance positiva del +2,3% a 9,56 euro.