Eni: Ubs non cambia idea sul titolo, resta uno dei favoriti con target price a 21 euro

Inviato da Alberto Bolis il Ven, 08/02/2013 - 11:32
Quotazione: ENI
Ubs non cambia idea su Eni all'indomani della notizia del coinvolgimento dell'Ad Paolo Scaroni nelle indagini sulle presunte tangenti di Saipem in Algeria. Gli analisti della banca svizzera considerano il colosso petrolifero come un titolo "top pick" all'interno del settore oil & gas. Confermato quindi il giudizio d'acquisto (buy) e il target price a 21 euro. "Il numero di compagnie del comparto energetico coinvolte in questi problemi sta aumentando e potrebbe incoraggiare gli investitori a vendere in scia alle notizie (sell on news)", scrivono gli esperti di Ubs secondo cui il problema si pone qualora lunghe indagini potrebbero danneggiare la reputazione del gruppo o dell'amministratore delegato".
COMMENTA LA NOTIZIA