1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: titolo in deciso ribasso sotto quota 15 euro, minimi da novembre 2011

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nuovo scivolone di Eni a Piazza Affari che paga l’ulteriore strappo ribassista del petrolio. Il future sul Brent con scadenza gennaio 2015 è sceso fino a quota 65,30 dollari al barile, aggiornando i minimi dal settembre 2009. Discesa ai minimi a 5 anni anche per il Wti a quota 62,30 dollari. L’Iraq ha seguito l’esempio dell’Arabia Saudita riducendo i prezzi di vendita del greggio verso l’Asia nell’intento di mantenere le proprie quote di mercato. A Piazza Affari il titolo del colosso petrolifero mostra una flessione di circa 2,5 punti percentuali a 14,59 euro. La soglia dei 15 euro, in chiusura di seduta, non veniva violata al ribasso dal novembre del 2011. Male anche Saipem che arretra dell’1,90% a 9,14 euro.