1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Eni: Scaroni, lo Stato deve intervenire sui rigassificatori

QUOTAZIONI Eni
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“I rigassificatori sono l’unico modo per fare davvero la liberalizzazione del gas in Italia”. Ne è convinto Paolo Scaroni, amministratore delegato dell’Eni, che, in un dibattito a Cortina chiede che lo Stato intervenga sull’argomento. Scaroni ha ricordato che in Giappone vi sono ben 24 rigassificatori che funzionano senza problemi, mentre “noi siamo ancora al palo con un primo rigassificatore costruito dall’Eni negli anni 70. Gli italiani devono convincersi che queste istallazioni non sono pericolose, non creano rischi di alcuna natura”. E’ dunque necessario che i “poteri politici nazionali facciano capire ai poteri locali che questo egoismo e localismo vanno veramente a mettere in pericolo l’approvvigionamento del gas per tutto il paese”. Quanto ad un possibile matrimonio con Enel, l’ad di Eni ha affermato che “creerebbe solo svantaggi e non verrebbe apprezzata dai mercati finanziari”. Scaroni ha invece confermato che la compagnia petrolifera partecipa alla gara per l’acquisizione della rete distributiva di Chevron in Benelux.